L’Advertising sul web funziona meglio di quello in TV

L’Advertising sul web funziona meglio di quello in TV

E’ quanto emerge da un recente studio: l’Internet Advertising da risultati migliori della tradizionale pubblicità in tv. Secondo il sito MediaPost i fruitori di video online siano per il 47% maggiormente coinvolti dai messaggi pubblicitari veicolati dal video online rispetto alla pubblicità che passa in tv.
Questa è un’eccellente notizia per networks come NBC che ha avviato politiche molto aggressive per trasferire molti dei suoi programmi online oltre che in formati scaricabili (podcast/videocast). Il messaggio per i broadcaster tradizionali è dunque chiaro: adeguarsi ai mutati costumi dei videospettatori (il termine telespettatore potrebbe morire nel giro di pochi anni).
A rafforzare questa analisi viene un recente annuncio dell’autorevole Internet Advertising Bureau, il quale riporta che gli introiti dovuti alla pubblicità su Internet ammontano a 5,2 miliardi di dollari nel terzo quadrimestre del 2007, una crescita del 25% rispetto all’anno precedente. I numeri parlano chiaro, la rete è la nuova mecca dell’advertising e non ci vorrà molto affinchè la stimolazione pubblicitaria online raggiunga gli stessi traguardi della tradizionale comunicazione pubblicitaria sul media televisivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.