Il potentissimo processore di Sun rilasciato sotto licenza Open Source

Il potentissimo processore di Sun rilasciato sotto licenza Open Source

Ieri, il 7 Agosto, Sun ha introdotto il suo UltraSPARC T2, con ogni probabilità il più veloce, sofisticato ed energeticamente efficente tra i processori. Con otto core spinti tra i 900 e i 1400 Mhz e 64 unità di esecuzione, questo processore è il primo ad integrare le più essenziali funzioni di un server di rete includendo: supporto di rete (LAN), supporto alla sicurezza e gestione dell’I/O. Con queste caratteristiche l’UltraSPARC T2, soprannominato Niagara 2, offre le piu avanzate performances e funzionalità in rapporto con il consumo in watt rispetto a tutta la sua (estesa) concorrenza.
Come anticipato, questa meraviglia della tecnica integra le tre principali funzioni di un server in un unico pezzo di silicio: Adattatore Ethernet a 10Gb, Accellerazione hardware per applicazioni di criptazione dell’informazione e un bus PC-Express incorporato.

Ad aggiungersi a queste entusiasmanti caratteristiche viene poi la vera chicca: l’intero design del processore è rilasciato sotto licenza open source.

Sotto il nome OpenSPARC si cela la coraggiosissima iniziativa di Sun Microsystems per portare avanti il primo progetto collaborativo per un microprocessore rilasciato sotto licenza aperta agli sviluppatori.

L’idea parte dalla considerazione dei seguenti scenari

  • Incrementare in modo significativo la partecipazione comunitaria nello sviluppo dell’architettura di un microprocessore assieme alla pronta nascita di applicazioni finemente disegnate per esso (quindi eliminare il gap tra l’introduzione di nuovo hardware e la nascita delle prima applicazioni davvero efficenti. Chi possiede un iMac basato su processore Intel sa bene di cosa si parla)
  • Incentivare la collaborazione e la cooperazione tra sviluppatori di nuovo hardware permettendo così di avere il massimo da periferiche e dispositivi dedicati.
  • Permettere ai membri della comunità di sviluppare tecnologie collaudate e a costi sensibilmente inferiori rispetto a quanto succede con le tecnologie proprietarie.
  • Incoraggiare l’innovazione tecnologica.
  • Portare più rapidamente nuovi prodotti nel mercato eliminando “stasi da adeguamento tecnologico”

Dal progetto OpenSPARC nasce OpenSPARC T2, la versione open source della poderosa cpu di Sun Microsystems.

Maggiori informazioni sul sito dedicato

www.opensparc.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.