I virus compiono 25 anni

I virus compiono 25 anni

Nel Luglio del 1982 un Apple II infetto propagò quello che viene ricordato come il primo virus per computer.
L’infezione si spostava non sulle veloci linee internet di oggi bensì su un modesto floppy da 5-1/4″. Il virus, abbastanza innocuo da non costituire più di una semplice noia per l’utente, si chiamava Elk Cloner e fù scritto da un geniale ragazzino di appena quindici anni, Rich Skrenta, il padre del moderno crimine informatico allora studente delle scuole superiori.
Il virus agiva replicando se stesso controllando l’attività del disk drive e scrivendo se stesso ogni volta che il disco veniva accesso dal sistema.

Skrenta commenta divertito il suo primitivo esperimento “Fù un trucco pratico combinato con uno splendido hackeraggio”
. Doveva essere eccitante per un ragazzino ancora alle prese con i compiti di casa.

http://www.skrenta.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.