Chiude il blog della Ducati e quello della Mandarina Duck. Crisi del corporate blog?

Nel marzo 2006 nasce Desmoblog, il blog ufficiale della Ducati. Sarà apprezzato sia dai comunicatori, che lo considerano un ottimo esempio di incontro tra brand e clienti, sia dagli appassionati, che lo considerano uno spazio aperto, partecipato e condiviso.
Il 17 dicembre l’ultimo post: tanti auguri di Buon Natale. E poi niente più!
L’archivio dei post è stato rimosso e nessun nuovo post verrà scritto.

Perché Desmoblog è stato chiuso? (O, forse, solo sospeso?)Eppure Desmoblog era, per tutti noi, un case history di corporate blog ottimamente riuscito. Un esempio da seguire.

Anche Duck Side, il blog aziendale della Mandarina Duck, è stato chiuso. Con un filo di nostalgia, si scrive: hanno bisogno di me per nuovi progetti, e’ stato bello, ma vi devo lasciare.

Perché? Perché chiudere il dialogo? Il corporate blog è in crisi?
Con il blog si dimostra che dietro un brand ci sono persone umane che lavorano. E hanno un lavoro che consiste nel migliorare un prodotto che soddisferà il cliente. Quindi è bene dialogare con il cliente per conoscerlo e dunque soddisfarlo.
Perché quindi chiudere un blog aziendale?
Forse si ha paura di lavorare per sé e per la concorrenza. L’azienda si mette in gioco, esplora nuove comunicazioni, azzarda progetti, raccoglie opinioni e lancia idee. Un laboratorio alla luce del sole, al quale hanno accesso anche marchi rivali!

Forse, in corso d’opera, si dimenticano gli obbiettivi prefissati. Si diventa troppo autoreferenziali, si trascura il cliente, il prodotto, il brand e le visite scendono. Nessuno più commenta, né partecipa.
Non dimentichiamo che un corporate blog è parte di una strategia di comunicazione, ed è legato ad altre azioni di marketing. Forse, a volte, all’interno dell’azienda si perde di vista il piano di comunicazione studiato, si dimentica la funzione primaria del blog, e non lo si gestisce come si dovrebbe.
Un blog aziendale ha anche il compito di far vivere la comunità che si è creata intorno al brand. E questa comunità va coinvolta. Se scrivere, di per sé, non è difficile, comunicare e coinvolgere, si! non è cosa scontata.
Forse, semplicemente, la crisi tanto declamata fa tagliare i budget di spesa delle aziende e magari il blog ne subisce le conseguenze.

Noi pensiamo che il blog, così come altre strumenti messi a disposizione dal web, sia un modo, se gestito con consapevolezza e professionalità, per migliorare  l’immagine dell’azienda, e il suo rapporto con il cliente. Questa è la base per un buon marketing aziendale.

Queste sono le nostre considerazioni in merito. In realtà nessuno sa perchè Desmoblog e Duck Side abbiano, al momento, chiuso il dialogo.

# One thought on “Chiude il blog della Ducati e quello della Mandarina Duck. Crisi del corporate blog?

  • 25 febbraio, 2009 at 1:06 pm
    Permalink

    Pensare che lo leggevo spesso Desmoblog!!!

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.