Saldi e social network

Come i tuoi canali social possono supportare le vendite nel periodo dei saldi?
L’attenzione si concentra su Facebook e Instagram, le due piattaforme che meglio si prestano al momento tanto atteso dell’estate, sia nel caso di un sito ecommerce che un negozio fisico.

Portrait of young pretty happy smiling sexy woman wearing hat and sunglasses standing in shopping center, holding shopping bag and mobile phone, using smartphone app, looking at screen, messaging

Facebook

1. Pubblicare post di anticipazione. Ma attenzione! Senza esagerare. Gli utenti potrebbero restare ad aspettare il via ai saldi e non effettuare più nessun acquisto. Pubblica post che comunicano la partenza dei saldi soltanto qualche giorno prima, dando anticipazioni sull’entità degli sconti e gli articoli protagonisti.
2. Aggiorna la copertina della tua Pagina.
3. Pubblica le foto degli articoli in saldo. Puoi anche farlo utilizzando lo strumento Vetrina di Facebook, che ti permette di mostrare i prodotti in saldo con descrizione, prezzo e percentuale di sconto.
4. Monitora costantemente i messaggi privati della tua Pagina e i commenti ai post.

Instagram

1. Prima dell’avvio dei saldi, controlla che il tuo profilo sia completo di tutte le informazioni di contatto.
2. Se il tuo sito ecommerce ha una sezione dedicata agli sconti, aggiorna il link in bio del tuo profilo.
3. Crea anticipazione pubblicando foto degli articoli che saranno in saldo e l’entità degli sconti, creando Storie e Boomerang. Anche nel caso di Instagram, vale la regola “senza esagerare”.
4. A saldi avviati, pubblica costantemente foto e storie con gli articoli in sconto.
5. Usa gli hashtag di tendenza, legati al periodo dei saldi estivi.

Sia in Facebook che in Instagram, creare contest per mettere in palio sconti supplementari o comunicare sconti eccezionali in particolari momenti della giornata, è utile per stimolare le vendite, sia su uno e-shop che in un negozio fisico. Ricorda, però, di informarti sul corretto svolgimento del contest, leggendo la normativa in materia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.