Email Marketing, ma dove si “comprano” gli indirizzi mail?

La newsletter è pronta, quello che manca è l’indirizzario. Insomma, ma a chi mandarla? Dove e come trovare i destinatari delle mie newsletter?

Con un’applicazione Facebook.

Per un servizio mailing che funzioni, abbiamo bisogno di:
• una “bella” mail,
• un software di invio e gestione mail (ce ne sono anche di gratuiti),
• un indirizzario valido a cui mandare la newsletter.
Nel post di oggi ci occuperemo di questo terzo requisito: un indirizzario valido a cui mandare la newsletter.

Cosa intendiamo per “indirizzario valido”?
Un indirizzario di mail sicure. Ovvero, utenti che hanno dato il consenso a ricevere la newsletter, e che siano potenzialmente interessati al contenuto della mail.
Attenzione! Se l’utente non ha dato il consenso, si cade in violazione della privacy. Se non è interessato al contenuto ne sarà infastidito dal riceverla e questo senso di fastidio potrebbe ricade sul brand veicolato della newsletter.

Come ottenere l’indirizzo mail.
Un metodo molto semplice e immediato di reclutamento e-mail è farvela lasciare. Come? Con un’applicazione FB.

Motivazione.
Un’applicazione FB può essere divertente, utile, godibile. Può incuriosire.
L’utente, quindi, trova l’applicazione interessante, quindi sceglie di parteciparvi, quindi acconsente a lasciare il proprio indirizzo mail per poterla utilizzare.

Privacy.
Quando chiedete all’utente di lasciare la mail per accedere all’applicazione, avvisate che la mail verrà utilizzata per l’invio della newsletter e che sarà comunque possibile disiscriversi in qualsiasi momento.
L’utente, pur di curiosare l’applicazione, accetterà questa minima perdita di privacy, tanto sa che quando vuole può revocare il consenso. Semplice e indolore.

Profilazione.
L’applicazione, che sia un gioco, un servizio, un supporto ecc… dovrà essere pensata per soddisfare il target della nostra mail. L’indirizzario che ne scaturisce, nascerà già profilato. Semplice, no?

Un benefit.
Perché l’applicazione abbia vita lunga dovrà rilasciare un benefit: un omaggio, un coupon, punteggi per una classifica finale.

Statistiche.
Se poi alla vostra applicazione aggiungerete delle statistiche allora, oltre ad un indirizzario, avrete una serie di informazioni per conoscere ulteriormente il vostro target.

Facciamo un esempio pratico.
La Soccer Slot per TuttoCalciatori.Net
TuttoCalciatori.Net è un sito di cucina e la soccer slot propone ricette esotiche.
Ma noooo! TuttoCalciatori.Net è un portale che raccoglie schede calciatori. E’ un portale per calciofili.
Il nostro target è maschio, 18-40 anni, amante del calcio e di quello che gli gira intorno (es. scommesse  e gioco), frequenta FB oltre che per i contatti anche per distrarsi dal logorio della vita moderna.
Questo è ciò che dicono le statistiche. Strano, avrei giurato che usasse FB che conoscere i nuovi lemmi inseriti nel dizionario dalla Zanichelli.
Bene, una volta analizzate le statistiche e deciso l’obiettivo, è stato spontaneo pensare e realizzare la Soccer Slot!

Se la Soccer Slot vi sembra troppo banale, passate ad un gioco di livello superiore: l’Azzecca il Pronostico. Gioco difficile, molto difficile!

Per sviluppare la vostra applicazione Facebook non esitate a contattarci: info@norz.it

Approfondimenti:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.