E-commerce: 7 consigli Pre-Saldi

Vendere, vendere, vendere. Non è utopia, basta essere bravi. Alcuni consigli.

happy young woman with boxes

1. Attenzione al SERVER!

In prossimità dei saldi e con una buona comunicazione, il sito avrà un picco di visite. Sei sicuro che può supportarle? Scegli un fornitore di hosting affidabile e un server sufficientemente potente.
Le pagine devono sempre caricarsi velocemente e non subire rallentamenti. La piattaforma e-commerce deve essere in grado di gestire più accessi contemporaneamente.
Altrimenti è come andare in un negozio fisico e trovare appeso sulla porta il cartello “torno subito”. Un favore per i competitor!

2. ChekUp: è tutto ok?

Le promozioni che hai attivato funzionano? Hai fatto la prova? Se hai inviato dei codici sconto verifica se sono effettivamente attivi. Viceversa, controlla se le promozioni scadute sono state chiuse.
Le modalità di pagamento non devono mai creare intoppi, soprattutto in un momento come questo – i saldi – dove ci si aspetta di vendere, vendere, vendere. Il cliente non deve essere scoraggiato da malfunzionamenti tecnici, ma anzi incoraggiato da una buona accessibilità. Tutto il percorso che porta l’utente all’acquisto deve essere facile e veloce.

3. Versione mobile

Il tuo shop è responsive? Controlla che l’e-commerce sia ben navigabile anche da cellullare. La percentuale di utenza che usa il mobile per comprare è in crescita costante.
I prodotti devono essere immediatamente accessibili e il processo di acquisto scorrevole. Nonostante un display di piccole dimensioni, come quelle di un tablet o un uno smartphone, il design del sito deve risultare piacevole e funzionale.
Altrimenti sarebbe come mettere un nastro a strisce bianche-rosse davanti all’ingresso di un negozio. Anche questa volta i competitor ti diranno grazie!

4. Attivare la CHAT? Sì, se…

Un punto di svantaggio rispetto al negozio fisico è la mancanza di una persona fisica – la commessa – che dia quell’ultimo consiglio che faccia sì che l’indecisione si trasformi in un “Sì, lo voglio!”. Attiva una chat per permettere all’utente di chiedere aiuto e consiglio. Ma attivala solo sei hai del personale formato e dedicato, capace di intercettare tutte le richieste, dal “suggerimenti per la taglia” al “posso pagare con carta prepagata?”. Altrimenti, meglio di no. Non c’è cosa più brutta che chiedere ed essere ignorati. Un altro cliente perso.

5. Saldi appetibili o “svuota magazzino”

Non è scontato. Percentuali di sconto sotto al 30% non suscitano un vero interesse.
Se non riesci a scontare di molto tutti i prodotti, scegli dei prodotti “civetta”. Anche in base al tuo magazzino, ai dei prodotti poco venduti o alle giacenze, attiva dei saldi top: 50% o 70%. Fungeranno da richiamo. Gli utenti una volta entrati nell’e-commerce guarderanno anche i prodotti con percentuali di sconto minore. Ricordati che gli acquisti non sono un fatto razionale, ma soprattutto emozionale. È la percezione del valore a fare la differenza, non il valore oggettivo.

6. Crea affiliazione

I saldi sono anche un’opportunità per rafforzare il legame con il cliente.
Seleziona i clienti più affezionati, quelli che hanno speso di più durante l’anno o che comprano abitualmente sul tuo shop. Fa loro un regalo, per esempio un giorno d i PRE-SALDI: potranno acquistare la merce in saldo un giorno prima di tutti gli altri.
Convinci gli altri utenti ad iscriversi alla newsletter. Per farlo concedi loro qualcosa, per esempio le spedizioni gratis durante tutto il periodo di saldi o uno sconto maggiorato.

7. Comunicazione appropriata: grafica, social ed email marketing

Il sito deve essere vestito a festa, o meglio “a saldi”.
L’utente deve capire subito, appena accede all’e-commerce, che ci sono i saldi. Per l’occasione potete per esempio inserire un nuovo banner in home o cambiare lo skin del sito.
Comunica l’arrivo dei saldi sia con dei post sui social, sia inviando la newsletter ai vostri utenti. Non farlo eccessivamente presto per non scoraggiare gli acquisti in corso: se indeciso l’utente posticiperà l’acquisto al periodo dei saldi.

Chiedi a Norz

Per approfondire il discorso sulla strategia migliore per favorire le vendite di un e-commerce scriveteci: info@norz.it
Ogni prodotto è diverso dall’atro e ognuno ha bisogno di attività specifiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.